SansepolcroNotizie

I 15 balestrieri di Sansepolcro qualificati per il torneo di Gubbio

Chioggia e Assisi le società invitate

Definita la griglia dei 15 balestrieri di Sansepolcro che nel pomeriggio di sabato 10 agosto, in piazza Grande a Gubbio, rappresenteranno la società biturgense nell’edizione 2019 del torneo Bai (Balestra Antica all’Italiana), la sesta della serie da quando questa competizione è stata introdotta. Al termine delle due sessioni di qualificazione, disputate il 15 giugno e il 20 luglio al campo di tiro “Luigi Batti” di Porta del Ponte, il veterano Mario Gherardi (peraltro unico biturgense a essere stato, a suo tempo, “Re della Balestra” per due volte) è risultato il migliore con un totale di 126 punti; nella lista compaiono altri balestrieri di lungo corso, compreso l’attuale maestro d’armi Viviano Zanchi, ma anche tiratori di fresca militanza quali Giacomo Meo e Andrea Barculli.

Ecco comunque la composizione della squadra, in base all’ordine decrescente di punteggio: Mario Gherardi (punti 126), Luciano Mazzini (122), Viviano Zanchi (122), Andrea Giovagnini (121), Giacomo Meo (120), Duilio Chimenti (120), Claudio Boncompagni (118), Averardo Martinelli (118), Fabrizio Gherardi (117), Federico Romolini (117), Silvio Panichi (116), Simone Carbonaro (114), Antonello Guadagni (113), Andrea Barculli (113) e Marco Guerrini Guadagni (113).

La novità sostanziale del torneo di quest’anno riguarda una delle due società partecipanti nelle vesti di invitate: è infatti la Compagnia Balestrieri di Chioggia (Venezia), che nel 1990 ha ricreato il Palio della Marciliana, sfida fra le cinque contrade della città lagunare. Dunque, un’avversaria veneta che si aggiunge all’altra invitata, la Compagnia Balestrieri di Assisi e ai due sodalizi che hanno istituito il torneo, quelli di Gubbio e di Sansepolcro. Dopo una mattinata di riunioni e prove, nel pomeriggio del 10 agosto la giornata del torneo entrerà nella fase clou: ingresso alle 17 in piazza Grande, disputa del torneo a squadre alle 17.30 e di quello individuale alle 18.20, fra i balestrieri autori dei migliori cinque tiri per ogni società, poi la cerimonia di premiazione. Sia nella sfida a squadre che in quella per l’assegnazione del collare di “Re della Balestra”, ogni balestriere disporrà di un bersaglio a lui riservato. Ricordiamo che nel 2018, il torneo Bai è stato disputato a Sansepolcro, con vittorie di San Marino nella gara a squadre e, nell’individuale, di Luciano Simonelli di Assisi davanti al biturgense Claudio Boncompagni e all’altro portacolori assisiano Guido Sensi. 

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

  • Come pulire il pelo dei nostri amici a quattro zampe. I consigli

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento