SansepolcroNotizie

Cose di lana-Supermaglia: Regione al lavoro per percorso di uscita dalla crisi

Dopo la recente decisione del Tribunale che ha negato la proroga del contratto d'affitto della Cose di Lana a Supermaglia, è già previsto per i prossimi giorni un incontro tra curatori e sindacati per discutere delle procedure di licenziamento di tutti i dipendenti dell'azienda.

L'obiettivo è individuare percorsi che consentano di far ripartire l'attività produttiva e di salvaguardare l'occupazione, recuperando al suo ruolo una realtà storica per l'economia del territorio. Su questo hanno concordato tutti i partecipanti al tavolo di crisi sulla Cose di Lana/ Supermaglia convocato oggi a Palazzo Strozzi Sacrati dal consigliere per il lavoro del presidente della Regione Rossi, Gianfranco Simoncini, ed al quale hanno partecipato il sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli, i curatori fallimentari, Francesca Tiradritti e Francesco Brogi, e i rappresentanti sindacali di Filcem-Cgil e Femca-Cisl.

Dopo la recente decisione del Tribunale che ha negato la proroga del contratto d'affitto della Cose di Lana a Supermaglia, è già previsto per i prossimi giorni un incontro tra curatori e sindacati per discutere delle procedure di licenziamento di tutti i dipendenti dell'azienda. Ma è stato il consigliere Simoncini a far presente che in questa vicenda potrebbe essere prevista l'applicazione della cassa integrazione per cessazione di attività, con la prospettiva di far riprendere la produzione anche attraverso la cessione a terzi. E dopo l'incontro tra le parti, ha poi sottolineato Simoncini, la Regione è disponibile a garantire il suo supporto attraverso un piano di politiche attive per il lavoro, in particolare con interventi di formazione, da presentare al Ministero del Lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da parte di tutti i partecipanti all'incontro è stato infine espresso l'auspicio che possano concretizzarsi ipotesi di manifestazione di interesse a rilevare l'azienda che tutto il territorio, a cominciare dall'Amministrazione comunale, è impegnato a favorire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gilet arancioni in piazza, Vasco Rossi rilancia il post di Scanzi: "La farsa ha preso il posto della realtà"

  • Non solo in tv: la Crew Dragon sarà visibile anche nei cieli italiani

  • Scontro frontale tra due moto: morto un centauro di 48 anni

  • Buoni postali fruttiferi, 100mila euro riconosciuti a un risparmiatore aretino. Il caso

  • Mascherine: dal 31 maggio stop alla distribuzione nelle farmacie, in arrivo nuove modalità

  • L'impatto contro un albero, poi l'intervento d'urgenza: muore giovane padre

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento