SansepolcroNotizie

Fine settimana di super lavoro per i volontari della Croce Rossa di Sansepolcro

Tre giorni intensi con il servizio di assistenza garantito in contemporanea a più manifestazioni

Per la CRI di Sansepolcro è stato un fine settimana senza precedenti, con tre giorni gravati da servizi da espletare anche in contemporanea. Con professionalità e competenza sono stati coperti l’H24 della BLSD (con un intervento in mattinata a Valsavignone per un gravissimo incidente sul lavoro e altri vari interventi con codici rossi e gialli) e tutti i servizi di assistenza sanitaria richiesti per i vari eventi in programma.

L’Assemblea Sportiva dell’I.I.S. “Città di Piero”, con un’ambulanza ed un equipaggio BLSD in servizio nella mattinata dell’8 presso lo Stadio Buitoni e l’antistadio, dove i ragazzi del citato Istituto di Istruzione Superiore si sono esibiti in varie discipline sportive (oltre quindici gli interventi per infortuni).

La Cronoscalata dello Spino 2019, organizzato dalla Pro-Spino Team, con quattro ambulanze e soccorritori di livello avanzato impegnati alla partenza e lungo il percorso di gara dalla mattina al tardo pomeriggio nei giorni 8 e 9.

Il Festival dei Cammini di Francesco, organizzato dall’Associazione Progetto Valtiberina, con vari equipaggi BLSD automontati, a piedi (soccorritori SMTS) e su mountain bike in servizio per diverse ore nei giorni 7, 8 e 9.

La rievocazione storica Tiferno 1474, organizzato dall’Associazione Lupi di Ventura, svoltasi nel centro storico e nel parco di Palazzo Vitelli di Città di Castello, che ha visto impegnata un’ambulanza con equipaggio BLSD per svariate ore pomeridiane e serali nei giorni 7, 8 e 9.

Settantadue ore di servizio che hanno visto impegnati sessanta soccorritori, cinque ambulanze, due mezzi attrezzati e due mountain bike attrezzate BLSD. Il tutto reso ancor più gravoso da un caldo torrido, improvvisamente seguito a giornate pressoché autunnali.

"Mi corre l’obbligo di ringraziare – ha precisato il presidente Biagio La Monica - tutti i volontari che, con grande spirito di sacrificio e un elevato credo nella Croce Rossa Italiana, hanno consentito alla nostra associazione di garantire tali servizi, così permettendo la realizzazione di tali eventi. Un ringraziamento particolare voglio rivolgerlo al responsabile dei servizi per avere magistralmente organizzato il tutto".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento