SansepolcroNotizie

L’Unione dei Comuni attiva una casa di accoglienza per le emergenze sociali a Sansepolcro

“Da lunedì 19 febbraio, l’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana ha attivato a Sansepolcro una speciale struttura di accoglienza per le emergenze sociali.” Ad annunciarlo è il presidente dell’ente Alberto Santucci, che in una nota...

94851_sansepolcro_auditorium_santa_chiara_sansepolcro

“Da lunedì 19 febbraio, l’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana ha attivato a Sansepolcro una speciale struttura di accoglienza per le emergenze sociali.”

Ad annunciarlo è il presidente dell’ente Alberto Santucci, che in una nota stampa illustra le principali caratteristiche del nuovo strumento messo a disposizione dell’Ufficio Sociale.

“La casa è ubicata nel centro storico di Sansepolcro in un luogo che preferiamo mantenere riservato - spiega Santucci - L’abitazione ha ottenuto nei giorni scorsi l’agibilità dal Comune ed è stata recentemente oggetto di una serie di interventi che hanno interessato la copertura del tetto e dell’intonaco esterno. Gli spazi interni sono stati allestiti grazie ai nostri operai che hanno provveduto all’imbiancatura e all’arredamento con i mobili messi a disposizione gratuitamente dalla Caritas. La casa vuole offrire accoglienza ai cittadini con problemi di residenza che necessitano di una collocazione temporanea o che si trovano improvvisamente senza un tetto. Nello specifico, la struttura è stata messa in funzione per emergenze sociali legate soprattutto a violenze su donne e minori.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande soddisfazione da parte Santucci per questa nuova, importante attività di assistenza che l’Ente valtiberino garantisce alla collettività. “Si tratta di un risultato importante - conclude il presidente - che ci permetterà di risparmiare risorse e di fornire una risposta immediata ai bisogni più urgenti. Siamo felici e soddisfatti per quello che vuole essere un gesto concreto per il bene comune, ma anche per aver dimostrato ancora una volta con i fatti che l’Unione dei Comuni è una realtà attiva al servizio della popolazione e non un ‘carrozzone inutile’ come è stato definito da una certa parte della stampa evidentemente poco informata.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gilet arancioni in piazza, Vasco Rossi rilancia il post di Scanzi: "La farsa ha preso il posto della realtà"

  • Non solo in tv: la Crew Dragon sarà visibile anche nei cieli italiani

  • Scontro frontale tra due moto: morto un centauro di 48 anni

  • Buoni postali fruttiferi, 100mila euro riconosciuti a un risparmiatore aretino. Il caso

  • Mascherine: dal 31 maggio stop alla distribuzione nelle farmacie, in arrivo nuove modalità

  • L'impatto contro un albero, poi l'intervento d'urgenza: muore giovane padre

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento