SansepolcroNotizie

Mette a segno truffe online e ricarica la Poste Pay con oltre mille euro, scoperta dai carabinieri

L’attività investigativa si colloca nell’ambito di una più ampia indagine riguardante diverse varie truffe online, compiute nei mesi di novembre e dicembre 2019, tutte effettuate utilizzando un noto social network e la sua relativa pagina dedicata all’e-commerce

Era riuscita a farsi ricaricare la poste pay con almeno mille euro, grazie ad una serie di truffe che aveva architettato online. Ma i Carabinieri del Comando Stazione di Sansepolcro l'hanno scoperta e denunciata. A raggirare ignari acquirenti era stata una donna originaria e residente a Bari. La donna, dopo aver percepito i soldi, li ha reindirizzati a vantaggio di una società, ora fallita, che si occupava di amministrazioni condominiali. Al termine della transazione si è poi disfatta della carta. 
L’attività investigativa si colloca nell’ambito di una più ampia indagine riguardante diverse varie truffe online, compiute nei mesi di novembre e dicembre 2019, tutte effettuate utilizzando un noto social network e la sua relativa pagina dedicata all’e-commerce. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Ambulante scopre e tenta di fermare un ladro: aggredito a pugni in faccia. Malvivente arrestato

  • Coronavirus in due famiglie dell'Aretino, ordinanza di Rossi: "Trasferimenti negli alberghi sanitari o multe"

  • Coronavirus, in Toscana 19 nuovi contagi in un giorno: 11 appartengono ad un unico cluster

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento