SansepolcroNotizie

Emergenza Covid, Marconcini: "Nuove Acque valuti di ridurre le tariffe"

Il Comune di Sansepolcro ha chiesto di inserire tra i punti all’ordine del giorno della prossima assemblea dei soci una discussione per individuare misure straordinarie per affrontare l’emergenza del Covid-19

 Il Comune di Sansepolcro ha chiesto di inserire tra i punti all’ordine del giorno della prossima assemblea dei soci di Nuove Acque, una discussione per individuare misure straordinarie, idonee ad affrontare l’emergenza del Covid-19.

Infatti, secondo l'Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) con la quarantena i consumi domestici di acqua sono aumentati del 53%. 

“Se si considera che le tariffe di Nuove Acque sono scaglionate in base ai consumi, è evidente che la situazione di emergenza epidemiologica sta fortemente penalizzando quasi tutti gli utenti  che hanno questo gestore – dichiara l’assessore ai Beni Comuni Gabriele Marconcini -   Questa discussione si rende quindi necessaria e doverosa, per esaminare la possibilità di applicare una tariffa agevolata a tutte quelle utenze che si troverebbero altrimenti a pagare bollette più gravose a causa dei maggiori, inevitabili, consumi di acqua dovuti alla forzata condizione di quarantena”. 

La discussione permetterà di comprendere anche se sussistano o meno i presupposti per poter estendere i criteri previsti nella disciplina del “bonus idrico” a tutti quegli utenti che hanno perso reddito da lavoro in seguito all’emergenza del Coronavirus. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dobbiamo evitare un potenziale, inopportuno paradosso – conclude Marconcini - cioè che con gli attuali maggiori consumi, la società potrebbe addirittura trarre benefici economici dall’emergenza: per questo motivo i soci pubblici e privati di Nuove Acque hanno il dovere di mettere in atto provvedimenti che in questo periodo straordinario sappiano garantire una minima forma di sostegno ai cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento