SansepolcroNotizie

Sansepolcro celebra la Giornata delle Forze Armate e Festa dell’Unità Nazionale: il programma

Nella città di Piero le tradizionali celebrazioni dedicate al 4 novembre, giorno del 101° anniversario della fine della Grande Guerra

Il 4 novembre il nostro paese ha celebrato il 101° anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale e Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Un appuntamento di grande importanza per rinsaldare i vincoli di unità nel ricordo dei Caduti di tutte le guerre. Come da tradizione, l'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci ed il Comune di Sansepolcro festeggeranno questi importanti avvenimenti nella domenica successiva, quella del 10 novembre, con una serie di iniziative solenni.

La giornata si aprirà alle ore 10:00 di fronte alla chiesa di Sant'Antonio, dove è previsto il consueto raduno delle rappresentanze dei combattenti, dei decorati al valor militare, congiunti dei caduti, mutilati ed invalidi, protagonisti della guerra di liberazione e della resistenza, reduci della deportazione dall'Internamento e dalla prigionia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 10:30 si terrà la Santa Messa in suffragio dei Caduti, alla quale seguirà il corteo che dalle 11:15 vedrà le varie rappresentanze sfilare per le vie cittadine fino a Porta Fiorentina, dove verrà deposta una corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti. Alle 12:30, è quindi previsto l'intervento musicale della banda della Filarmonica dei Perseveranti di Sansepolcro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento