SansepolcroNotizie

Un weekend tra gusto e arte, taglio del nastro per Sansepolcro Food&Street

Questa mattina (venerdì 20 aprile 2018) un caldo sole primaverile ha dato il benvenuto alla nuova edizione di “Sansepolcro Food&Street”. In una viale Diaz piena di gente è stato il sindaco biturgense Mauro Cornioli, insieme all’assessore alla...

Cantucci, Lapini, Fei, Cornioli

Questa mattina (venerdì 20 aprile 2018) un caldo sole primaverile ha dato il benvenuto alla nuova edizione di “Sansepolcro Food&Street”. In una viale Diaz piena di gente è stato il sindaco biturgense Mauro Cornioli, insieme all’assessore alla cultura Gabriele Marconcini, alla presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, alla vicedirettrice della provincia di Arezzo Catiuscia Fei, alla presidente della delegazione di Sansepolcro Anna Maria Cantucci e al responsabile delegazione Valtiberina Massimiliano Micelli a tagliare il nastro tricolore che ha sancito il via dell’edizione numero due del “giro del mondo del gusto”.

Torna così nella città di Piero l’evento nato nel 2016 grazie alla regia di Confcommercio, il patrocinio del Comune di Sansepolcro e la collaborazione tecnica di Fiva (Federazione Nazionale Venditori Ambulanti), che vedrà proprio fuori porta Fiorentina la bellezza di 30 stand da tutto il mondo. A dimostrazione di questo, l’inaugurazione si è svolta davanti allo stand spagnolo “El Rincon de Espana” che per l’occasione ha sfoggiato tre maxi padelle di quattro metri di diametro piene di paella, preparata dalle sapienti mani dei cuochi iberici e circondate da ballerine e attori valenciani in rigoroso abito tradizionale. La loro cucina, infatti, sarà accompagnata anche da ben cinque spettacoli di flamenco ogni giorno, alle ore 11.30, 13.30, 17.30, 19.30 e 21.30.

Ma non sarà solamente il gusto internazionale con le tapas messicane, il souvlaki greco, la birra belga, le mini-crepes olandesi e l’asado argentino a fare da padrone, perché scenderanno in campo anche tantissimi prodotti italiani: dai carciofi alla Giudìa ai panzerotti pugliesi, dagli arancini siciliani alla tigella modenese. Immancabili, ovviamente, le tipicità toscane come il lampredotto, la porchetta e gli hamburger di carne Chianina, che andranno a braccetto con i piatti tradizionali della Valtiberina grazie ad alcuni ristoratori locali presenti nel circuito. Tra le novità di questa edizione i simpatici “food truck” a due o quattro ruote che proporranno piatti selezionati della migliore cucina italiana . Ovviamente non poteva mancare un forte coinvolgimento della rete commerciale grazie alla “Food&Street Shopping Card”, la carta speciale che permette di fare acquisti a prezzi agevolati in oltre 61 attività del Borgo (per consultare l’elenco dei negozi aderenti clicca qui: www.confcommercio.ar.it/foodestreet)

“Sansepolcro Food&Street” quest’anno proporrà anche tanti eventi collaterali a partire dalla musica: questa sera, infatti, sarà la Ballantine Band, storico gruppo di Pupo, ad esibirsi alle 20.30 nell’area allestita al centro di viale Diaz. Nelle giornate di sabato e domenica, invece, sarà la volta dei Taccoepunta e dei Rock Out. Ma queste saranno solo alcune delle iniziative che vedranno in campo arte, fotografia, visite guidate e animazioni per bambini nel kindergarten.

Tra queste spicca l’iniziativa ‘Mangia la cultura’, promossa da Confguide, l’associazione delle guide turistiche di Confcommercio, con due percorsi culturali: un itinerario museale alle 14:30 (2 ore, costo 9.50€) che prevede la visita alla Casa natale di Piero della Francesca, alla Cattedrale con il Volto Santo e al Museo Civico per ammirare la Resurrezione fresca di restauro; poi il percorso outdoor alle ore 17:00 (2 ore, gratuito) alla scoperta delle bellezze di Sansepolcro. Le visite sono fissate sabato e domenica con partenza da viale Diaz (Prenotazioni allo 0575 74278).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A chiudere il ciclo di appuntamenti culturali un contest fotografico dedicato alla “Risurrezione di Piero della Francesca organizzato da Instagramers e Confcommercio, già sold out a dimostrazione dell’interesse dell’iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento